Le scale in gres porcellanato

Le scale in gres porcellanato

Le scale in gres porcellanato: una soluzione pratica ed elegante per ogni ambiente

Quando si tratta di realizzare una scalinata interna si ha bisogno di un prodotto che non sia solo bello da vedere, ma anche facile da pulire e resistente al calpestio. Sul mercato si utilizzano spesso materiali come legno, pietra e marmo, ma le ultime tendenze prevedono l’adozione di un elemento ancora più pratico e gradevole: il gres porcellanato.
Questo materiale, utilizzato in edilizia per pavimenti e rivestimenti, è infatti molto bello e molto versatile, che può adattarsi con facilità a ogni contesto e a ogni stile.

Un ambiente domestico armonioso grazie al gres porcellanato

Scegliere un rivestimento per le scale interne può essere una vera e propria impresa: non è facile trovare qualcosa che sia in accordo con pavimenti e finiture della casa, e si rischia di incorrere in soluzioni che stonano fra loro.
Tuttavia, se si utilizza il gres porcellanato, gli elementi interni come le scale non avrann problemi ad accordarsi con il resto dei rivestimenti casalinghi: se nell’abitazione sono già presenti soluzioni a effetto legno o effetto marmo si dovrà semplicemente scegliere un rivestimento in gres che riprenda queste finiture, mantenendo l’armonia nell’ambiente casalingo.

Tipologie di taglio e misurazione delle scale in gres porcellanato
Oltre alla grande personalizzazione per quanto riguarda i rivestimenti, le scale in gres porcellanato possono essere rifinite seguendo diverse tecniche, che contribuiscono a posizionare questo elemento nella maniera più consona. Vediamone le principali:
Profilatura in acciaio: questo tipo di lavorazione è il più economico, non richiedendo un lavoro in particolare. Viene utilizzato un profilo in acciaio per ottenere un effetto molto moderno, adatto a chi desidera aggiungere un tocco di raffinatezza.
Profilatura con taglio di 45 gradi: è la tecnica perfetta per chi desidera ottenere un effetto che sia perfettamente omogeneo, in quanto il taglio permette di rivestire in maniera completa ogni scalino, senza creare alcuno stacco fra la scalinata e i rivestimenti del pavimento.
Taglio a “becco di civetta”: questo metodo di rifinitura modifica la lastra di gres in maniera che abbia parti arrotondate o smussate, soluzione che permette di raccordare le due parti senza ricorrere a una spigolatura viva. Caratterizzato comunque da una grande esteticità, questo tipo di lavorazione è pensato per chi desidera un effetto più classico.

Una soluzione per ogni esigenza

Insomma, il gres porcellanato è veramente il materiale ideale per realizzare scale che siano di grande effetto, ma non solo: alle diverse tipologie di lavorazione si possono abbinare una moltitudine di spessori ed effetti, da quelli più contemporanei a quelli più tradizionali, che contribuiscono a formare in maniera efficiente un’atmosfera unica e personalizzata per ogni ambiente, mantenendo alti standard di sicurezza, igiene e affidabilità tipici delle scale in gres porcellanato.

Leave a Reply

Your email address will not be published.