La svolta del top cucina da esterno in Lapitec

La svolta del top cucina da esterno in Lapitec

Con l’arrivo dell’estate cresce la voglia di stare all’aria aperta. Molti, infatti, iniziano a progettare anche di costruire una favolosa cucina da esterno, comoda e versatile. Bisogna, però prestare attenzione al tipo di materiale che si utilizza per non incorrere in problematiche future. La svolta è il top cucina da esterno in Lapitec. Si tratta di una pietra sinterizzata, estremamente durevole, che si presta perfettamente agli usi per esterno.

Quando si selezionano i materiali del top cucina da esterno, il Lapitec risulta una soluzione molto vantaggiosa. Infatti, uno dei fattori da prendere in considerazione è la durata del materiale, fondamentale per resistere ai raggi solari e alle intemperie. Oltre a questo, bisogna considerare anche l’estetica. L’aspetto esteriore è fondamentale per realizzare un progetto non solo funzionale ma anche bello da vedere e vivere.

I vantaggi del top cucina da esterno in Lapitec

La cucina all’aperto con top il Lapitec hanno il vantaggio di essere molto resistenti e durevoli nel tempo. Sarà come dimenticarsi di continue manutenzioni e accortezze poiché il Lapitec è una pietra molto prestante. Per crearlo, infatti, vengono selezionati alcuni tra i migliori materiali ceramici per ottenere una durezza senza eguali.

Stando all’aperto, inoltre, la cucina è soggetta a repentini sbalzi termici e all’azione degli agenti atmosferici. Per ovviare a questo problema sopraggiunge il Lapitec: un materiale incredibilmente resistente a graffi, urti e sostanze acide, quasi impossibile da danneggiare. Il Lapitec conserva le sue proprietà e la sua interezza nel tempo, senza modificare il suo aspetto. Anche a contatto con i raggi UV, questi ultimi non hanno nessun effetto su di essa.

Realizzare il top cucina da esterno il Lapitec vuol dire avere a cuore il benessere dell’ambiente. Infatti, è una pietra che viene realizzata attraverso un processo prettamente naturale in assenza di sostanze a base di petrolio.

Bisogna tener conto che la cucina da esterno si utilizza soprattutto o esclusivamente nella stagione estiva o primaverile. Quindi, si presuppone che, per il periodo invernale, debba essere preservata per evitare che si rovini il top, il piano cottura e tutti i sistemi che la compongono. Per quanto riguarda il top, la scelta del lapitec ha dei vantaggi anche dal punto di vista della manutenzione. Il Lapitec, infatti, non è poroso e, quindi, non assorbe l’acqua e le macchie vanno via facilmente con un semplice panno umido.

Il Lapitec è composto da una tecnologia avanzata Biotech che permette di combattere i batteri e creare una superficie completamente antimicrobica. In questo modo i batteri non si annideranno sulla superficie e si eviterà la formazione di muffe e umidità durante i mesi più freddi.

Diversi colori e design

Il Lapitec è un materiale che si adatta a qualsiasi stile di arredamento. Anche per quanto riguarda il top cucina da esterno, il Lapitec ha un fascino indiscutibile che darà un valore aggiunto all’intero spazio outdoor. Per stili moderni o classici, questo materiale risulta estremamente naturale ma dona quel tocco di lusso che non guasta. Soprattutto per una struttura importante come la cucina da esterno.

Il Lapitec si trova in numerose nuance per abbinarsi agli stili più particolari. Toni delicati ma anche più incisivi per dare vita ad una cucina da esterno che farà rimanere voi e i vostri ospiti a bocca aperta.

Marmi Bianco è un’azienda specializzata nella lavorazione del Lapitec e nella realizzazione di numerosi e importanti progetti. Se anche tu vuoi realizzare un meraviglioso top cucina da esterno in Lapitec rivolgiti a noi per ricevere un preventivo.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.