Travertino: una pietra naturale dalle molteplici qualità

Travertino: una pietra naturale dalle molteplici qualità

La pietra naturale è un materiale che può sembrare delicato, ma in realtà è resistente e utilizzabile in diverse forme e finiture. Tra queste pietre il travertino, roccia sedimentaria calcarea, è molto utilizzato sia negli esterni che all’interno delle abitazioni. Dona agli ambienti un risultato estetico molto pregiato: può essere usato per i pavimenti, ma anche per le pareti del bagno, come piastrelle, sia per la cucina. Una pietra dalle mille sfaccettature che può avere molteplici usi.
In Italia le più grandi cave di travertino si trovano in Toscana, è famosa quella di Siena, nelle Marche e in Umbria.

Caratteristiche del travertino

Questa pietra non presenta mai un colore uniforme, le tonalità variano dal bianco al marrone chiaro, con venature rosse dovute all’ossidazione che la rendono ancora più preziosa ed esteticamente piacevole.
È una pietra robusta e porosa, fredda, resistente. Sono realizzate in questo materiale anche la Fontana di Trevi e il Colosseo.
I trattamenti a cui viene sottoposta e le lavorazioni, rendono il travertino una pietra in grado di durare nel tempo.

Gli usi del travertino

Il travertino è ideale negli spazi dove si vuole creare un ambiente elegante e raffinato. Può essere molto versatile, quindi sia in ambienti antichi, che a contrasto con lo stile moderno. Realizzare un pavimento o un muro con rivestimento in travertino crea un ambiente dal carattere marcato.
Può essere utilizzato anche per rivestire scale e caminetti o addirittura per l’esterno. Essendo un materiale poroso è meglio che venga sottoposto a dei precisi trattamenti ma, una volta effettuati, potrà essere utilizzato in bagno o cucina.
Ideale anche come idea creativa per impreziosire salotti e soggiorni, dove dona luminosità. L’utilizzo del travertino come pavimentazione avviene previo trattamento che lo renda di facile manutenzione.

Diversi stili

Il travertino è un materiale assai antico, si estrae dall’era degli Etruschi e viene utilizzato in tutto il mondo. Nonostante la connotazione storica si trova anche in ambienti moderni. Inoltre grazie alle diverse lavorazioni,questa pietra può prestarsi in ambienti minimal se levigata e stuccata e in ambienti rustici se lasciata naturale.

La finitura è molto importante per la valenza estetica: può essere lasciato a poro aperto o stuccato. La scelta varia in base a quello che si vuole realizzare. Molto diffuso è il mosaico col travertino, indubbiamente molto utile per dare un tocco di classe in più all’ambiente. Il mosaico di travertino è disponibile in vari pattern: rettangolari, a losanghe o quadrati. Questa pietra naturale, quindi, è molto versatile, può definire il carattere dei vostri ambienti in mille modi diversi in base allo stile scelto e alle vostre esigenze.

Leave a Reply

Your email address will not be published.